sabato 26 marzo 2011

Sermoneta: Inaugurato il Cadit e l'Ausilioteca.

Sermoneta abbatte il cosiddetto “digital divide”, il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell'informazione (in particolare personal computer e internet) e chi n’è escluso, in modo parziale o totale. Ieri è stato inaugurato il Cadit (Centro d’accesso e diffusione dell’innovazione tecnologica), promosso in collaborazione con la provincia di Latina: 10 postazioni internet a disposizione della popolazione, adulti e bambini, presso la Biblioteca comunale di Pontenuovo. L’obiettivo è quello di promuovere l’utilizzo dei servizi digitali avanzati ed aumentare l’alfabetizzazione informatica. All’interno dei Cadit, infatti, sarà possibile utilizzare le postazioni informatiche, accedere ai servizi on-line offerti dalle amministrazioni pubbliche ed acquisire conoscenze informatiche di base e avanzate. “In un mondo in cui la tecnologia è alla base della vita quotidiana, l'Amministrazione comunale deve fornire gli strumenti di accesso a tutti, dai bambini agli anziani”, ha spiegato il sindaco Giuseppina Giovannoli: “Un'altra azione di questa Amministrazione per avvicinare sempre di più il cittadino ai servizi”. Sono 10 i centri Cadit della Provincia di Latina finanziati dalla Provincia. “Dobbiamo essere al passo con gli altri paesi d'Euorpa – ha spiegato l'Assessore alle Attività Produttive della Provincia Silvio D'Arco, presente all'inaugurazione – e formare la classe dirigente del futuro. L' Amministrazione di Sermoneta si sta impegnando molto per abbattere le barriere digitali e merita tutta l'attenzione della Provincia”. Contestualmente, nel Cadit è stata anche aperta una “Ausilioteca”, un servizio rivolto ai disabili ai quali, grazie ad una postazione specificamente attrezzata, potranno utilizzare tutti gli strumenti di comunicazione digitale. Nell'ambito di questo servizio sarà organizzato dal Comune uno specifico servizio rivolto alle scuole del territorio curato da personale specializzato. All'inaugurazione hanno partecipato anche i rappresentanti di classe delle scuole di Sermoneta, gli assessori Mafalda Cantarelli e Mauro Mariotti, la responsabile dei Servizi Sociali del Comune di Sermoneta dott.ssa Umberta Pepe che ha curato i progetti Cadit e Ausilioteca, il prof. Bianco responsabile dell'Ausilioteca ed alcune insegnanti delle Scuole di Sermoneta e Latina Scalo. Nell’ambito del progetto rientra anche lo “Sportello del consumatore”, che offre un servizio di informazione, orientamento e consulenza gratuita, su proposte, soluzioni e consigli per risolvere eventuali problemi in ambito economico. Lo sportello del consumatore è attivo sempre nei locali del Centro Civico di Pontenuovo. Presenti ieri i responsabili di Adoc (Pezzoli) e Federconsumatori (Cannavò).
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica