sabato 5 marzo 2011

Sermoneta festeggia l'11^ edizione del Carnevale.


Fervono i preparativi per l'11^ edizione del Carnevale Sermonetano, organizzato dall'Amministrazione comunale in collaborazione con i Comitati di Borgata, il Consiglio Comunale dei Giovani, la Pro Loco e l'Istituto Comprensivo di Sermoneta. Da più di 4 mesi i cittadini delle borgate, in maniera volontaria e con grande dedizione stanno allestendo i carri allegorici per partecipare a questa XI edizione, diventata un appuntamento irrinunciabile per adulti e bambini e a cui l'Amministrazione Comunale tiene particolarmente. Saranno sei i carri che sfileranno il pomeriggio di sabato 5 marzo dalle 14 nell'area mercato di Monticchio: la Borgata Tufette ha realizzato un carro ispirato al mondo dei clown, l'Associazione Libero di Volare di Monticchio “Il Gladiatore”, il Centro Storico ha puntato sulla storia, con il carro ispirato all'Odissea, Sermoneta Scalo invece ha voluto rendere omaggio a Sermoneta riproducendo il “Castello Caetani”. La borgata di Doganella ha invece tratto spunto dai cartoni animati per allestire il carro “Winnie The Pooh”, infine il carro di Pontenuovo-Carrara tratterà l'insolito tema della sanità grazie a “l'infermiera assassina”. Il comitato della borgata Monticchio parteciperà con un proprio carro. Come sempre, ogni borgata si sta organizzando per regalare a Sermoneta un carnevale sempre più avvincente. Rispetto allo scorso anno, i carri saranno più grandi: i vari comitati sono diventati abilissimi maestri carristi, tanto che due dei sei carri partecipano anche al Carnevale di Latina. A rendere ancora più avvincente la festa saranno i pagliacci ed i giocolieri che intratterranno i bambini con i giochi. Il tutto sarà allietato dai dolci tipici carnevaleschi offerti dall'Amministrazione comunale. “Sta crescendo la qualità dei carri realizzati dai sermonetani”, spiegano il sindaco Giuseppina Giovannoli ed il delegato alle attività ricreative Mauro Battisti. “L’amministrazione comunale ringrazia i comitati di borgata che collaborano ogni anno con l'Amministrazione per regalare ai cittadini una festa da ricordare. Il loro impegno e dedizione nel realizzare i carri contribuisce alla crescita sociale del nostro territorio.  Il fare festa insieme è un elemento fondamentale per il tessuto sociale perché è momento di aggregazione e di amicizia, i due  capisaldi del nostro essere comunità”.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica