lunedì 31 gennaio 2011

Spettacolo e Solidarità/ Un’unità mobile veterinaria per il CANILE DI LATINA.




Lunedì prossimo 7 Febbraio, alle ore 12.00, presso il pub Easygoing (Via Lago Ascianghi 21, Latina), Comunicare il Territorio, Associazione Amici del Cane ed Associazione Un’Idea Per la Città terranno una conferenza stampa per la presentazione dell’evento spettacolo che si svolgerà il 3 Marzo a Latina allo scopo di donare al Canile un’Unità Mobile Veterinaria di Sterilizzazione. Sarà presente l’artista Cinzia Leone, che si è messa a disposizione gratuitamente per il raggiungimento di quest’obiettivo di solidarietà. Siete invitati a partecipare. POCHE IDEE E BASTA è il titolo dello spettacolo che Cinzia Leone porterà in scena a Latina, Teatro Comunale D’Annunzio, giovedì 3 Marzo (h. 20,30) a sostegno dell’Associazione “Amici del Cane” che gestisce il canile de La Chiuesuola. Con l’incasso della serata sarà acquistata un’unità mobile di sterilizzazione  che la sera stessa dello spettacolo sarà donata all’Associazione. L’iniziativa è di “Comunicare il Territorio” e risale al 3 settembre scorso quando, in occasione della presentazione della Web-tv (Comunicareilterritorio.tv) e del progetto delle Guide Turistiche (che stanno affiancando la videoencicplopedia)  a Cisterna Rita Calicchia ed Amilcare Milani annunciarono la volontà di sostanziare di contenuti solidaristici questo impegno di valorizzazione e promozione del territorio pontino avviando appunto una raccolta di fondi, nei vari Comuni pontini protagonisti dei documentari, finalizzata ad opere di miglioria all’interno del canile di Latina. In quella sede la presidente dell’Associazione Maria Rosaria Alesini indicò, fra le priorità, proprio l’unità mobile di sterilizzazione, finalizzata a favorire – attraverso interventi “a domicilio” – la soluzione di una emergenza che incide fortemente sul dilagare del randagismo nel nostro territorio. Comunicare il Territorio si è assunto l’onore di concretizzare il progetto e grazie anche alla pronta adesione all’iniziativa di Giulio Palombi, ha realizzato il sogno di coinvolgere nel progetto una grande artista, particolarmente sensibile a tali problematiche e famosa per il suo amore per i “quattro zampe”. Immediata la disponibilità di Cinzia Leone che ha scelto la data del 3 marzo per essee a Latina con il suo “Poche Idee e Basta”, scritto da lei in collaborazione con Fabio Mureddu (regia di Valter Nanni). Al fianco di Comunicare il Territorio si è schierata anche l’Associazione Un’Idea per la Città di Andrea Palombo che si è fatta carico di tutto l’aspetto logistico ed organizzativo dell’evento per il quale – è bene sottolineare – tutti lavoreranno a titolo gratuito. A cominciare proprio dalla Mix in time produzioni che metterà a disposizione della serata tutto il service tecnico (mezzi e personale). L’autoambulanza sarà acquistata già nei prossimi giorni, in modo da poter essere consegnata all’Associazione Amici del Cane la sera stessa dello spettacolo. Il costo dei biglietti è popolare: 10 euro per la galleria; 15 per la platea. Ci si può rivolgere, per l’acquisto, ai seguenti recapiti telefonici: Associazione Amici del Cane - 340 3438225 / Comunicare il Territorio – 0773244965 - Infopoint Un’Idea per la Città – 3939818801. POCHE IDEE E BASTA La realtà non é mai stata così spettacolare. Qualunque banalità è trasformata in un grande evento. Nessuno si accontenta più di niente. Nessuno si accontenta della realtà così com’è e forse abbiamo ragione. La realtà è troppo difficile da cambiare, quindi facciamo prima a migliorarla con effetti speciali. Con tutti gli effetti speciali la realtà, in realtà, rimane misera come prima, ma a noi, ubriachi di bugie, ogni volta che la guardiamo… ci sembra di vedere Sanremo e così che nascono i reality! Così che nasce il telefonino esibizionista che ha la custodia a forma di perizoma perché quando squilla si alza per ballare il samba ed ha tutto il culo di fuori. L`automobile egocentrica in mezzo al traffico esiste solo lei. La lavatrice taciturna si lava un carico di panni da venti chili senza lamentarsi, neanche una parola. L`aspirapolvere che se la tira d`altra parte come se la tira l`aspirapolvere non se la può tirare nessuno. Il telepass opportunista si alza solo se gli conviene mica è scemo! Per paura di non accontentare noi stessi e gli altri spendiamo tutte le nostre energie alla ricerca degli effetti speciali. Non ci bastano più i colpi di sole dal nostro parrucchiere ormai pretendiamo proprio le strisce pedonali forse anche per evitare che ci parcheggino sui capelli. Non ci basta più il servizio di richiamata su occupato: se l`utente selezionato è già impegnato in un’altra conversazione possiamo massacrarlo inviandogli decine di SMS a freccetta o a pallottola, e se non basta:un MMS a ventosa da spedirgli direttamente sulle palle. Vivere senza confini! Ecco questo è il punto Mettiamoceli due confini! Tratto da “Poche idee, ma molto confuse” il Recital “Poche idee e basta”, mantiene il contenuto dello spettacolo stesso, che continua nonostante sia passato del tempo, a rimanere di un’attualità disarmante e quindi di una comicità ancora molto fresca e nella quale ci s’identifica senza accorgersene.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica