giovedì 23 dicembre 2010

Terracina: Capodanno con J-AX.


Capodanno evento a Terracina. A mezzanotte si brinda al ritmo di J-Ax, mattatore assoluto in Piazza Garibaldi per l’attesissimo live dell’ultimo dell’anno, organizzato dal Comune. Ingresso gratuito. Un ritorno in grande stile per J-Ax sulle scene pontine, dopo il sold-out registrato a Latina lo scorso ottobre in occasione della «Festa della birra». Tutti sono affascinati dalla schiettezza e dall'energia del loro idolo-fratello, non a caso acclamato all'inizio di ogni show con il coro «J-Ax è uno di noi».  L'album «Rap'n Roll», pubblicato all’inizio del 2009, ha messo definitivamente a fuoco la duplice anima musicale di J-Ax, ormai libero dall'etichetta un po' restrittiva e semplicistica di «voce dell'hip hop milanese». A questo ha fatto seguito un club-tour di 7 concerti, immediatamente esauriti, e poi, a soli sei mesi di distanza, l'uscita del nuovo album «Deca Dance», l'ulteriore conferma che il rapper dallo slogan geniale aveva unito in modo artisticamente proficuo questa sua passione a quella per il rock. Pochi giorni dopo, il tour estivo: 20 concerti open-air che hanno visto J-Ax e la sua band, composta da Space One, Fabio-B, Guido Style, Dj Zak e Steve Luchi, protagonisti dell'estate live dal Piemonte alla Sardegna, dall'Emilia alla Calabria, con punte di 4.000 spettatori paganti al «Rock In Roma» o di 10.000 presenze a Cagliari. Alla fine del 2009 è uscito «Le Mie Palle di Natale», un'unica edizione speciale per riunire i due album dei mesi precedenti ed un dvd live. Il tour invernale, partito a febbraio, è stato un trionfo fin dal primo momento, con live che vanno sold out in poche settimane e la necessità di raddoppiare o triplicare, o addirittura quadruplicare le date: 12 concerti che hanno fatto registrare il tutto esaurito, di cui ben 4 a Milano e 3 a Roma. Nel frattempo J-Ax non si è mai seduto sugli allori e si è dedicato anche al progetto «Due di Picche», pensato con Neffa inizialmente come una sorta di divertissement, una canzone o poco più scritta a quattro mani con il supposto "rivale" di un tempo. Una intesa perfetta fra i due capitani dalla metafora astuta e pungente. Il primo giugno 2010 è uscito «C'eravamo tanto odiati», un album contenente 9 pezzi, fra i quali «Faccia come il cuore», che nel prendersi gioco dei classici "tormentoni", diventa a sua volta l'ironico tormentone dell'estate 2010. Info: 0773664946 e 0773414521.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica