giovedì 16 dicembre 2010

Sermoneta: Riunione tecnica con Acqualatina, Ato4 ed Asl per il problema arsenico.


Ieri mattina, i Comuni di Sermoneta ed Aprilia sono stati convocati dalla segreteria tecnica operativa dell'Ato 4 per fare un punto della situazione rispetto al tema dell'arsenico presente nelle acque, insieme ad Acqualatina con l'Amministratore delegato Jean Michel Romano ed il direttore tecnico Ennio Cima, l'Arpa Lazio e la Asl. Quest'ultima ha comunicato i risultati delle analisi delle acque pervenuti stamani stessa. Mentre è stato confermato un livello d’arsenico inferiore a 3 microgrammi per litro per la porzione di territorio servita dalla sorgente di via delle Vigne, sono stati riscontrati 12 microgrammi per litro nell'acqua prelevata dalla sorgente di Via Romana Vecchia. L’Asl ha confermato che nell'ultimo periodo si è registrato un lieve aumento d’arsenico presente nelle acque, dovuto a diverse cause ambientali. Indipendentemente da un’eventuale dereoga che potrebbe portare a 20 il limite d’arsenico consentito, il Sindaco ha preteso interventi immediati per portare questo valore al di sotto dei 10 microgrammi. Acqualatina ha reso noto il piano di intervento: entro dieci giorni installerà un dearsenizzatore mobile che tratterà 12 litri al secondo e che verrà installato nel punto di captazione della sorgente di Romana Vecchia. È in fase d’appalto la realizzazione di una condotta che permetterà di ridurre al minimo l'utilizzo dalla sorgente di Romana Vecchia. Entro quattro mesi il problema sarà superato definitivamente. L’Asl ha chiesto nel frattempo al Sindaco di emettere un’ordinanza di “limitazione dell'uso dell'acqua potabile” per i bambini da zero a tre anni. La porzione di territorio coinvolto dall'ordinanza è: Via San Michele, Via Fornaccio, tratto finale Via dell'Irto, Via Romana Vecchia, Via Monticchio, Via dei Tigli, Via delle Betulle, Via degli Abeti, Via dei Gelsi, Via della Sorgente, Via dei Salici, Via Le Prate, Via della Fuga, Via Sambuco, Via Tufette, Via Fosso Gattone, Via Acquapuzza, tratto di Via Murillo e Via Cavatelle. L'ordinanza è stata emessa questo ieri pomeriggio. Acqualatina provvederà a posizionare una autobotte di fronte al centro civico di Monticchio per venire incontro alle esigenze delle famiglie con bambini di quell'età, e di rifornire di acqua potabile l'unico asilo nido coinvolto da questa ordinanza. Tutte le altre scuole sono servite dalla sorgente di via delle Vigne, con valori d’arsenico fermi a 2,7 microgrammi/litro. Per tutti gli altri cittadini non sussiste alcuna necessità di limitare l'uso dell'acqua potabile. Il sindaco Giovannoli ha chiesto ed ottenuto che Acqualatina formalizzasse su carta gli interventi previsti. Inoltre, alla Asl è stata richiesta la comunicazione formale del Piano di monitoraggio e di accelerare la comunicazione dei risultati delle analisi. Impegno preso anche dal Direttore di Arpa Lazio Ennio Zaottini, presente all'incontro.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica