sabato 11 dicembre 2010

A Priverno il Natale del Cuoco, 13/12/10.

Gran galà per gli chef della provincia di Latina che lunedì prossimo si riuniranno a Priverno (LT) per il tradizionale “Natale del Cuoco”. Ad ospitare l’evento, organizzato come ogni anno dalla Federazione Italiana Cuochi, il ristorante Il Ritrovo. Un appuntamento unico nel suo genere per celebrare la gastronomia pontina e permettere agli associati di scambiarsi, anche se con qualche giorno di anticipo, gli auguri di Natale. Una serata interamente dedicata ai sapori più autentici della tradizione tra assaggi con le tipicità locali reinterpretate per l’occasione dai migliori chef  del comprensorio. Tra loro la lady chef Graziella Sangemini, terza classificata per la sezione “artistica” ai recenti  campionati mondiali disputati a Lussemburgo, il presidente della FIC Lazio Carlo Zappulla, il presidente dell’ Associazione Provinciale Cuochi Luigi Lombardi, il segretario generale del Nastro Verde d’Europa Antonio Iadanza ed i possessori del prestigioso collare del Collegium Cocorum: un riconoscimento conferito esclusivamente ai professionisti che operano da oltre cinque lustri nell’arte culinaria con dignità e passione, onorando sempre e ovunque la millenaria tradizione della cucina italiana. Obiettivo della Federazione è infatti quello di dare risalto alle eccellenze del territorio attraverso l'organizzazione di manifestazioni che facciano crescere l'enogastronomia locale e diano professionalità alle circa duecentocinquanta giacche bianche che operano nel settore. Artigiani capaci di trasformare le loro cucine in veri e propri laboratori del gusto in cui la sensibilità e la maestria si esprimono nel saper sapientemente coniugare i vecchi sapori con i nuovi saperi per dar vita a piatti gustosi e innovativi sempre capaci di stupire ed emozionare. Ricco il menu della serata che dopo l’aperitivo di benvenuto vedrà il Girello di vitello con verdure croccanti, germogli e salsa di soia; il fagottino con radicchio e ricotta infornata su vellutata di topinambur e tartufo; l’Orzotto mantecato con ragù di fagiano e zafferano; il Lombetto di maiale farcito alle prugne con verdure saltate; il Semifreddo ai due cioccolati con cuore di amarena e sorbetto di arancia. Fondamentale, anche in questa occasione, la partecipazione degli istituti alberghieri di Formia e Terracina che con i propri allievi affiancheranno gli chef e i maitre nel servizio di sala e di cucina.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica