venerdì 3 dicembre 2010

Latina: CHE SPETTACOLO!” CON PULCINELLA E BABBO NATALE, 6-10/12/10.


Nuovo appuntamento con il teatro per gli studenti della provincia di Latina. Dopo il successo dello spettacolo “Giovanni Falcone, gli uomini veri non piangono mai”,  la rassegna per le scuole “Che Spettacolo!” del Teatro Moderno di Latina continua con “Storia di Natale”, rappresentazione rivolta agli alunni delle scuole materne ed elementari. Pulcinella e Babbo Natale trascineranno i bambini in una divertente storia dal sapore natalizio, tra giochi, scherzi e fraintendimenti. Il testo è di Roberta Sandias, nota autrice per bambini e professionista nel settore del teatro per i ragazzi. Lo spettacolo andrà in scena tutte le mattine da lunedì 6 a venerdì  10 dicembre, coinvolgendo alunni ed insegnanti. “Storia di Natale” rientra nel cartellone della rassegna “Che Spettacolo!”, un’iniziativa studiata dal direttore artistico del Teatro Moderno Gianluca Cassandra con l’obiettivo di diffondere la cultura teatrale nelle nuove generazioni attraverso la scuola, una delle più importanti agenzie educative.  “L’approccio del ragazzo al mondo del teatro” – afferma Cassandra – “può fornire al ragazzo i mezzo adeguati per aiutarlo alla comprensione e all'interpretazione della realtà. I testi degli spettacoli sono stati selezionati accuratamente per tenere viva l'attenzione ed indurre alla riflessione critica”.  Tra le scuole che parteciperanno ricordiamo il Circolo Didattico Latina 2, l’Istituto Comprensivo San Giuseppe di Terracina, l’Istituto Comprensivo Giuseppe Giuliano di Borgo Faiti, la scuola Dante Monda di Cisterna e l’Istituto Garibaldi di Borgo Santa Maria. La rassegna continuerà lunedì 13 e martedì 14 dicembre con “The Canterville Ghost”, spettacolo in lingua inglese con attori madrelingua per gli studenti delle scuole medie e superiori.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica