venerdì 5 novembre 2010

Sermoneta: Dopo l’Ici, partono gli accertamenti Tarsu.


Prosegue il lavoro degli uffici comunali volto a recuperare risorse utili al Comune da chi evade imposte e tributi comunali. L’indirizzo dato dall’amministrazione comunale di Sermoneta è quello di far emergere gli evasori parziali o addirittura totali, attraverso un controllo incrociato dei dati in possesso del Comune. Un’operazione messa in campo già dallo scorso mese di marzo dal delegato alle Finanze Antonio Di Lenola e dal responsabile del settore Vincenzo Salmeri per l’Ici, e che sta proseguendo con l’accertamento sull’evasione della Tarsu e del Canone sulla pubblicità. “Non si tratta di una semplice caccia agli evasori, ma di un grande lavoro di recupero delle somme mai incassate da questo Ente e, perché no, di rispetto nei confronti di chi ha sempre pagato i tributi comunali”, spiega il Delegato alle Finanze Antonio Di Lenola. “Un risultato di rilievo, conseguito attraverso i minuziosi controlli degli uffici comunali competenti, capaci di effettuare accertamenti e recuperare decine di migliaia di euro dall’Ici a carico di proprietari di abitazioni, aree fabbricabili, attività produttive e terreni agricoli, che negli anni scorsi hanno evaso interamente l'imposta comunale sugli immobili. O che, pur avendola pagata, l'hanno fatto in netto ritardo sui tempi stabiliti oppure hanno versato al Comune un importo errato, inferiore a quello effettivamente dovuto”. Del 2009 sono stati accertati e già incassati oltre 200 mila euro. “Proseguiremo con gli accertamenti Ici ed avvieremo anche quelli su Tarsu e Canone sulla pubblicità”, spiega il Delegato alle Finanze Antonio Di Lenola, “attraverso un lavoro fatto in maniera responsabile e ponderato, senza alcun intento vessatorio: lo dimostra il basso numero di ricorsi presentati dai cittadini e soprattutto la quasi totale assenza di code presso gli uffici comunali per contestare le cartelle ricevute. Semplicemente, riteniamo doveroso, per un principio di equità fiscale, che chi ha determinati obblighi li rispetti». «L'evasione recuperata», conclude Di Lenola, «inserisce Sermoneta in un meccanismo virtuoso volto a compensare i sempre minori trasferimenti statali».
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica