martedì 2 novembre 2010

M’IMPRENDO 2010 da Nettuno a Roma.


L’Associazione A Ruota Libera Onlus sarà presente all’evento “M’Imprendo 2010” organizzato dall’Istisss (www.istisss.it) presso lo Spazio Europa della Commissione Europea (www.spazioeuropa.eu) giovedì 4 Novembre a Roma, per presentare la propria esperienza imprenditoriale realizzata in quest’anno. L’esposizione si intitolerà "STORIE DI ORDINARIA IMPRENDITORIA" Quando la società riesce a rendere ognuno una risorsa per la comunità: l'impresa di esser normali”. Racconterà la storia recente degli 8 ragazzi con disabilità intellettivo relazionale, che hanno lavorato nei diversi progetti associativi. In particolare siamo orgogliosi di presentare le due esperienze estive: il progetto “E..state a Torre Astura 2010” di co-gestione e pulizia dell’area, comprensiva del parcheggio, realizzato con le Associazioni Cittadini Informati e Portatori di Handicap Visitatori Torre Astura, e il progetto “Biriciclabile Servizio Bici e Risciò”, realizzato presso il chiosco rosso sito nel piazzale antistante la basilica di N.S. delle Grazie. Grazie al supporto determinante del Comune di Nettuno, ed in particolare del Sindaco Chiavetta e degli Assessori Flavio Biondi e Roberta Bianchi, abbiamo potuto far lavorare 8 ragazzi con disabilità per il periodo estivo, con ottimi risultati sia per il servizio prestato che per l’effettivo inserimento lavorativo realizzato. Il parcheggio ha visto più di 10.000 offerte degli ospiti ed un contributo di oltre 3.000 € per l’Associazione, oltre ad aver dato lavoro per il periodo estivo a 10 ragazzi Under 30 di cui sei con disabilità. Il servizio bici risciò ha coinvolto per 70 serate otto ragazzi con disabilità affiancati dai volontari e oltre 350 offerte raccolte per l’uso di bici e risciò. Saranno poi presentate le storiche attività della Biciofficina aperta presso la stazione di Anzio il venerdì pomeriggio e del Corso di Autonomia, arrivato al suo terzo anno, entrambe patrocinate dai Comuni di Anzio e Nettuno, e sostenute dai rispettivi Servizi Sociali, dagli assessori Cianfriglia e Colarieti e i Dirigenti Santaniello e Dello Cicchi. Sono dodici le persone con disabilità che stanno iniziando il percorso d’autonomia sociale. Tre in più dello scorso anno, tutto grazie agli ottimi risultati fin qui ottenuti, che ci hanno permesso di realizzare percorsi di autonomia residenziale e di formazione al lavoro. Tra questi spiccano la realizzazione di un Orto sinergico realizzato a Nettuno nell’estate 2010, due week end incentrati sui laboratori caseari e di cesteria, oltre che un percorso di sperimentazione casearia che è partito a maggio e continuerà in modo organizzato fino a primavera 2011. Abbiamo potuto gestire il parcheggio di San Rocco durante le celebrazioni di Maggio della festa di N.S. delle Grazie, grazie al supporto dell’Assessore Combi. Grazie al contributo della Provincia di Roma tramite il Piano Locale Giovani stiamo iniziando a proporre percorsi educativi per le scuole, tra cui le attività assistite con l’Asino e il progetto di educazione alla mobilità sostenibile Ciclocomio, insieme all’animazione integrata ed ai laboratori del formaggio e della pizza. Queste esperienze sono state il frutto di un lavoro che ha visto attivarsi tutta la comunità. Oltre il lavoro degli operatori, il supporto dei genitori, dei numerosi volontari e dei cittadini e le associazioni che sono entrati in contatto con noi, sono state le istituzioni a permetterci di realizzare tutto questo. La prospettiva di continuare su questa strada non può che farci pensare di completare il percorso di crescita creando una Cooperativa Sociale che nasca proprio da loro e dalle loro competenze acquisite insieme. Ringraziamo tutti per ciò che hanno condiviso con noi e per aver contribuito a realizzare un’esperienza unica che arricchisce il nostro territorio e che ci viene riconosciuta a livello nazionale. Info: 3290955623.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica