martedì 5 ottobre 2010

Nettuno: Il degrado del Bosco di Foglino.




Grazie al progetto Asinogiocando i ragazzi dell'Associazione A Ruota Libera Onlus stanno riscoprendo la bellezza del bosco di Foglino e vorrebbero che diventasse un luogo aperto e accessibile di cui godere tutti quanti, imparando a rispettarlo e salvaguardarlo. L'idea di sviluppare percorsi interni da condividere con l'Università agraria, attraverso i quali poi ospitare gruppi di bambini o di turisti si è subito scontrata con la realtà dei fatti: a soli 50 mt dal primo ingresso pedonale di via delle grugnole, poco lontano dal sentiero, c'è disteso un telo che doveva funzionare da materasso, con i resti di una struttura di un gazebo vicino, un secondo telo steso poco più in là con vicino un secchio che non lasciava spazio ad interpretazioni, visto l'odore che emanava e la presenza di clinex nuovi pronti per l'uso. A pochi giorni dalla notizia dell'abbattimento delle baracche delle prostitute, nella zona sud del bosco, un altro segno evidente del degrado di quel territorio è stato scoperto e vuole essere denunciato dai ragazzi dell'associazione. Noi crediamo fortemente nelle risorse di questo territorio e nelle loro specificità. E crediamo che solo vivendole possiamo determinare un cambiamento reale. Come la volta precedente ci siamo armati di buste e guanti per cercare di contribuire alla pulizia di un territorio che è una ricchezza per noi e per il nostro futuro. Sappiamo che il lavoro e il tempo ci daranno ragione, così come è stato per la stazione di Anzio, il chiosco di san rocco e il parcheggio di torre astura: tutte situazioni di degrado che abbiamo affrontato a partire dalla denuncia, il lavoro e il presidio che hanno contribuito al lavoro pubblico di risanamento e riqualificazione.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica