martedì 19 ottobre 2010

Le ragazze e lo staff dell’Aprilia Volley rispondono alla proposta della Lega di revocare i titoli.

In merito alla proposta dell'On. Mauro Fabris, Presidente della Lega Pallavolo Femminile, e del Cda di revocare i titoli del 2009/2010 dell'Aprilia Volley, le ragazze, lo staff e i tifosi dell'Aprilia Volley si sentono profondamente colpiti e offesi, reputando il fatto davvero irrispettoso nei confronti di chi, come loro, ha dimostrato sul campo di meritare ampiamente le vittorie e i successi conquistati. Sarebbe una vera ingiustizia non veder riconosciuti i propri sforzi, ore ed ore di duro lavoro dentro e fuori la palestra; un autentico ATTACCO al vero e profondo significato dello sport, in cui queste persone hanno sempre creduto e a cui si sono ispirate fino all'ultimo. Le inadempienze societarie IN NESSUN MODO possono aver agevolato il loro percorso, anzi lo hanno reso ancora più difficile e tortuoso. Solo un uomo che non viene dallo sport potrebbe pensare ad una tale proposta. Solo un uomo che non viene dallo sport non riesce a capire quanto sudore e fatica ci sia dietro ogni successo. Solo un uomo che non viene dallo sport usa la politica a svantaggio dello sport giocato. Tutti si sentono colpiti nell’animo e per questo fanno sentire la propria voce. Niente e nessuno potrà togliere o cancellare quanto di bello ha conquistato l’Aprilia Volley sul campo.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica