venerdì 29 ottobre 2010

APRILIA VISTA ATTRAVERSO GLI OCCHI DEI MAESTRI.


Conoscere Aprilia attraverso la voce di quelli che hanno reso la città oggetto d’opera d’arte. Venerdì 29 ottobre dalle ore 17.30 presso la Sala Manzù della Biblioteca comunale di Aprilia, il convegno Aprilia vista attraverso gli occhi dei maestri”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Aprilia per celebrare il 73° anniversario della fondazione della città e al quale interverrà anche il sindaco Domenico D’Alessio. Gli artisti invitati a partecipare sono: Claudio Cottiga, Brando, Antonio De Waure, Dino Massarenti, Pietro Negri, Massimiliano Drisaldi, Rosy Bianco, Sergio Iezzi e Lucio Ruotolo. “Professionisti – spiega l’Assessore Patricia Renzi – che fanno parte del tessuto culturale apriliano e che sono veicolatori del nome di Aprilia negli ambienti artistici fuori dal nostro territorio, ambasciatori del senso di appartenenza alla nostra comunità”. La data è simbolica, perché segna l’inizio di un percorso celebrativo che terminerà il 25 aprile 2011, 75° Anniversario della fondazione di Aprilia. Nell’arco di questi mesi saranno attivate iniziative ed eventi che coinvolgeranno le scuole, le associazioni e la cittadinanza in generale: “Lavoreremo all’affermazione del senso di appartenenza ad Aprilia, per iniziare ad invertire quella sfiducia nel futuro percepita dagli apriliani, così come è emerso dallo studio ‘Noi Aprilia’, a cura dell’Associazione Libere Professioni e presentato sabato scorso in aula consiliare. Noi vogliamo considerare Aprilia non come una città dormitorio, ma come una città viva, che fermenta cultura e che vuole crescere come comunità e questo sarà il messaggio che cercheremo di trasmettere specialmente alle nuove generazioni. Il significato della giornata del 29 ottobre – conclude Renzi – vuole essere quello di partire dall’arte per suscitare l’amore per la città e per il suo “bello”: Aprilia ha poco da offrire dal punto di vista estetico, ma i nostri artisti sono riusciti a tirar fuori l’anima dai nostri monumenti, rappresentandola attraverso le loro espressioni artistiche: pittura, scultura, mosaici, intarsio. Per questo, spiegheranno al pubblico la loro visione di Aprilia, sia per far conoscere i loro contributi artistici sparsi per il territorio, sia trasmettere la loro sensibilità artistica. Aprilia per un giorno diventa una città d’arte nel vero senso della parola”. Le celebrazioni termineranno alle 20.45 nella Chiesa Arcipretale di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti con il “Concerto per Aprilia”, nell’ambito dell’Ottobre Organistico Apriliano. Ad esibirsi sarà il M° Giampaolo De Rosa.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica