giovedì 23 settembre 2010

Sermoneta: Secolare Fiera di San Michele, 24-29 settembre.



Riscoprire il passato pensando al futuro. Questo l’obiettivo della Secolare Fiera di San Michele, in programma dal 24 al 29 settembre 2010 nell’area mercato di Piedomonti, a Sermoneta. Stamattina c’è stata la presentazione dell’edizione 2010, alla presenza del sindaco Giuseppina Giovannoli, del Presidente del Consiglio Luigi Torelli e del Delegato all’Agricoltura Giulio Bianconi. Grandi novità per questa manifestazione, rinnovata negli spazi e nella logistica. Oggi la Secolare Fiera di San Michele, dopo essersi interrogata sul suo futuro ed analizzato il nuovo modo di fare mercato fieristico, si apre all’esterno senza, però, voler perdere le peculiarità territoriali che la fanno unica nel suo genere. “Si tratta di uno degli appuntamenti cardine del panorama fieristico provinciale, che mira a restituire il ruolo primario ad un settore, quello agricolo, che da sempre caratterizza l’economia pontina”, ha spiegato il sindaco Giovannoli. “La Fiera di San Michele vuole continuare ad essere vetrina per tutte le potenzialità imprenditoriali, puntare sulla qualità e sulla valorizzazione delle produzioni artigiane e industriali non solo locali, ma regionali e nazionali, nell’ottica del fare sistema con le Istituzioni e le realtà produttive. Sermoneta si pone come la cerniera economica tra la pianura pontina ed i Monti Lepini, diventando protagonista del rilancio economico del territorio provinciale”, ha aggiunto Luigi Torelli. “Tradizione ed innovazione sono i due elementi protagonisti: l’accuratezza nell’allestimento dell’area fieristica rende altamente fruibile l’intera manifestazione e trasforma Sermoneta per sei giorni in uno spazio aperto ed interattivo, una finestra sul mondo economico locale e nazionale, che punta a farsi conoscere e a crescere, anche grazie agli approfondimenti scientifici ed agli spettacoli serali che vanno a soddisfare a 360 gradi le aspettative di un pubblico sempre più ampio”. Il settore espositivo vede spazi coperti con due tensostrutture di 2100 e 400 mq, per un totale di 2500 mq coperti, spazi esterni coperti e non per oltre 2000 mq per un totale di 240 espositori, di cui 100 al coperto, il 30% in più rispetto allo scorso anno. Uno spazio sarà dedicato alla promozione delle tipicità di Sermoneta: lo spazio dedicato ad Agrotipico, a cura di Aspol e Capol, conta ben 40 espositori. Gli espositori provengono da tutta Italia: Abruzzo, Puglia, Umbria, Campania, Emilia Romagna, Sardegna, Marche, Sicilia, oltre che da tutte le province del Lazio. Non mancheranno stand enogastronomici dove poter gustare la tradizionale braciola di maiale o il panino con la salsiccia. diventata nei secoli il simbolo di questa fiera.

SEMINARI E CONVEGNI
Le Associazioni ASPOL e CAPOL, con la partecipazione del comune di Sermoneta, hanno organizzato il Seminario “Itrana: l’orgoglio del passato, le strategie per il futuro” che si terrà domenica 26 settembre alle ore 11. Al Seminario parteciperanno quali relatori il Dott. Giulio Scatolini, Oil maker e Capo-panel C.O.I, e il Prof. Maurizio Servili, dell’Università degli Studi di Perugia – Tecnologie e Biotecnologie degli alimenti, tra i massimi esperti del settore. L’obiettivo del seminario è di approfondire l’importanza del comparto olivicolo provinciale ed in particolare i caratteri peculiari della varietà “Itrana”, cultivar fondamentale per il territorio collinare e montano dei Monti Lepini, Ausoni e Aurunci.
Lunedì 27 settembre ore 16 presso la Sala Conferenze la Confesercenti ha organizzato il convegno “Il credito per le imprese locali”.

I CONCORSO RE CONSUMATO-RE
Nell’ambito del Salone del gusto pontino, Aspol e Capol hanno indetto il primo concorso “Re Consumato-Re”, un test con assaggio “alla cieca” che stabilirà la preferenza dei consumatori. Parteciperanno le aziende: Casino Re (Sonnino), Catalani Giuseppe (Norma), Coop. Santina delle Fate (Sonnino), Gigli Chiara (Terracina), Iannotta Lucia (Sonnino), La tenuta dei Ricordi (Lenola), La Valle dell’Usignolo (Sermoneta), Maggiarra Impero Bio (Sonnino), Rossi Annalisa (Cisterna di Latina). La presentazione del concorso è prevista per sabato 25, la premiazione è in programma mercoledì 29 settembre.

ZOOTECNIA
Sempre nel settore agricolo ci sarà una mostra di bovini, bufale, animali del nostro territorio e, a cura dell’Associazione Butteri delle paludi pontine, una mostra di cavalli ed esibizioni di giochi equestri e caroselli. In Fiera saranno presenti i Falconieri dell’Area Mediterranea, che con le loro esibizioni previste per sabato 25, domenica 26 e mercoledì 29 settembre incanteranno il pubblico.

SPETTACOLI ED INTRATTENIMENTO
La Secolare Fiera di San Michele, oltre a curare l’aspetto commerciale, offre anche momenti culturali e d’intrattenimento volti a favorire la socializzazione e creare occasioni di incontro e di svago. Ogni sera sono in programma spettacoli. In particolare, c’è grande attesa per il concerto di Manuela Villa sabato 25 settembre, e dello spettacolo del noto comico Martufello, che chiuderà i festeggiamenti mercoledì 29 settembre. Durante le serate sono in programma orchestre spettacolo ed esibizioni sportive e danzanti delle associazioni e palestre del territorio. Sabato 25 è prevista l’esibizione della Banda Musicale Fabrizio Caroso di Sermoneta, diretta dal M° Giuseppe Cirilli; domenica 26 settembre alle ore 17 andrà in scena il suggestivo spettacolo degli Sbandieratori del Ducato Caetani di Sermoneta.

LE MOSTRE
All’interno del padiglione coperto saranno aperte una serie di mostre, sia per valorizzare la storia e la tradizione locale, sia per mettere in evidenza le varie espressioni artistiche di Sermoneta. In questo contesto ci sarà: il MUSEO LEPINO DELLA CIVILTA’ CONTADINA, una MOSTRA DI PITTURA E SCULTURA DI ARTISTI LOCALI a cura dell’Associazione artistico culturale EIKON, un PERCORSO DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO LOCALE a cura dell’Associazione Sermoneta In Artis,

La Secolare Fiera di San Michele si fregia del sostegno del Ministero delle Politiche Agricole, Forestali e Alimentari, della Regione Lazio, Assessorati alle Attività produttive e Agricoltura, dell’Amministrazione Provinciale di Latina, Camera di Commercio di Latina, Confesercenti, Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina, Aspol, Capol, Coldiretti.

INAUGURAZIONE
Il taglio del nastro dell’edizione 2010 della Secolare Fiera di San Michele è in programma per sabato 25 settembre alle ore 10.30, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica