giovedì 23 settembre 2010

Presentazione ufficiale per Fondi ’91.



Una giovanissima promessa del calcio americano arriva dal New Jersey in un piccolo centro della provincia di Latina, Fondi, dove la sua vita cambierà. S'intitola Fondi ’91 e sarà interpretato da Remo Girone, il prossimo film ambientato in terra pontina con il supporto logistico-organizzativo della Latina Film Commission. Il progetto sarà illustrato dal regista, domani, venerdì 24 settembre alle ore 21.00, nel corso del FONDfilmFESTIVAL organizzato dall’Associazione Giuseppe De Santis. L’idea è venuta ad una produzione canadese, determinata sin da subito a realizzare il film incentrato su un fatto realmente accaduto proprio nella città di Fondi. Il progetto è stato presentato dalla Indictment Films, casa di produzione con sede a Toronto, fondata da Dev Khanna, Lenny Foreht e Andre Bharti, che hanno deciso di affidarsi alla Fondazione per il cinema di Latina per essere guidati sul territorio. Il Comune di Fondi dal canto suo ha accettato volentieri di ricambiare l’interesse, e favorendo in ogni modo la realizzazione del film, ha concesso le autorizzazioni necessarie per le riprese e reso disponibili gratuitamente le location scelte nel corso dei sopralluoghi estivi e l’ospitalità gratuita per il soggiorno della troupe nei locali della Giudea. “Il soggetto ci è piaciuto subito – spiega  il direttore della Latina Film Commission, Rino Piccolo – ci hanno colpito anche la passione e la grande determinazione del regista David Khanna. Siamo di fronte ad una storia che ha quel valore universale che può rendere grande un lavoro, ma allo stesso tempo è molto nostra, perché indaga un fatto realmente accaduto qui, a Fondi. Al centro c’è un ragazzino che, in pochi giorni, diventa grande, attraverso la scoperta dell’amore, ma anche a causa di un’esperienza molto dura, che il regista ha deciso di raccontare ora, a distanza di quasi vent’anni da quando ne è venuto a conoscenza”. Il ragazzino arriva dal Canada a Fondi per un torneo di calcio. E in questa cittadina del sud pontino vivrà esperienze che cambieranno per sempre la sua vita: si innamorerà di una ragazza e assisterà, inerme, ad una violenza sessuale su di lei da parte del bullo del gruppo. Tutto sarà risolto senza clamore dall’uomo che ha voluto il gemellaggio Fondi-Toronto, e tra le due realtà calcistiche. Dopo i sopralluoghi effettuati dalla produzione sotto la guida del location manager, Leopoldo Aversa, grazie alla fattiva collaborazione di Marco Grossi, componente dello staff del sindaco di Fondi Salvatore De Meo, il produttore è rimasto folgorato dalla piazza centrale della città pontina e dalle altre location visitate e non ha più avuto esitazioni. In questi giorni è terminato il casting con il quale sono state reclutate numerose figure: “Siamo particolarmente soddisfatti perché la maggior delle comparse e alcuni ruoli secondari sono stati scelti proprio tra attori, o aspiranti tali, di Fondi e in genere in provincia di Latina”, aggiunge Piccolo. “Sono rimasto estasiato dai luoghi, ma ancora di più dall’affetto, dalla disponibilità mostrata dalla Latina Film Commission e dal Comune di Fondi. Non avevo mai ricevuto,  in nessuna parte del mondo, un’accoglienza simile - ha detto il regista David Khanna  - è un lavoro corale quello che stiamo facendo”. “Questa è una di quelle occasioni in cui una film commission locale diventa indispensabile, perché riesce a fornire un servizio unico, che si svolge h24. Le produzioni si sentono costantemente accudite e si stabiliscono relazioni destinate a durare nel tempo – sottolinea il Presidente di Lfc, Raoul Malagola aggiungendo che con questo film la Latina Film Commission si avvia a festeggiare il traguardo delle prime cinquanta produzioni assistite -  Il nostro è un territorio naturalmente vocato per il cinema, ricco di bellezze naturali, architettoniche, monumentali, a due passi da Roma e dunque in una posizione ideale. Noi ci siamo assunti il compito di fare di questa realtà un settore economico portante dell’economia locale. E’ una sfida che intendiamo vincere”. Ora il film attende solo di essere girato: con Remo Girone nei panni di Paolo sul set ci sarà la giovane attrice francese, Stéphanie Sokolinski. L’inizio delle riprese è previsto per il 4 ottobre.
Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica