giovedì 1 luglio 2010

La Latina Film Commission porta i Velisti per caso, il 2/7/10.



Sbarcheranno domani sulle Isole Pontine per una tappa del loro viaggio lungo le rotte de “I Popoli del Mare”, Patrizio Roversi e Syusy Blady, ormai stabilmente Velisti per caso. L’affiatata coppia, che ha fatto del piacere di viaggiare, un mestiere, è ripartita alla ricerca dei segni lasciati dalle antiche popolazioni di navigatori. La rotta li ha portati dall’Arcipelago Toscano, al Lazio, dove, dopo Tarquinia, Santa Marinella e Santa Severa, approderanno proprio sul lido di Enea: al Circeo, per visitare le mura ciclopiche, a Sabaudia per scoprire la Villa di Domiziano, che raggiungeranno a bordo delle canoe, a Ponza e Ventotene per scoprire le bellezze e i segreti del mare. Dopo i sopralluoghi svolti a primavera, alle soglie dell’estate (la navigazione ha avuto inizio il 18 giugno) i Velisti hanno intrapreso il loro nuovo viaggio a bordo dell’Adriatica. Nel triangolo Circeo-Sabaudia-Pontine si muoveranno con il supporto logistico-organizzativo della Latina Film Commission, grazie all’interessamento di Domenico Tibaldi, dirigente dell'ufficio Turismo della Provincia di Latina, di Tiziana Briguglio di "Agroalimentare in rosa", di Simona Mule', Jacopo Seghetti, dell’immancabile Leopoldo Aversa dello staff della LFC, e delle amministrazioni comunali che si sono rese disponibili a concedere permessi e autorizzazioni. Syusy e Patrizio ora sono qui: hanno programmato dal 2 luglio alcune intense giornate di riprese cominciando proprio dall’arcipelago pontino dove, protagonista delle immersioni sarà Ilaria Molinari, la pontina campionessa mondiale d’apnea. “L’obiettivo – spiega Syusy – è raccontare il passato, ancora prima dei romani, forse ancora prima degli etruschi. Da una parte c’è il mare, che ci racconta delle navi che portavano cose, idee e persone e dall’altra, la costa e quindi anche l’invito ai turisti, ad addentrarsi per vedere le bellezze dell’entroterra. “Le mura ciclopiche del Circeo, come pure quelle di Norba, che abbiamo visitato, sono la cosa più strabiliante – racconta ancora emozionata nonostante la lunga navigazione – sono di un interesse incredibile, ci danno la dimensione di una civiltà che non abbiamo forse capito completamente e che vale la pena di indagare e di conoscere. Bisogna arrampicarsi fino alla cima del monte Circeo per vedere questo spettacolo”. “La Latina Film Commission, che abbiamo incontrato la prima volta alla BIT di Milano, ci ha aiutato moltissimo, anche per le ricostruzioni che proporremo: con gli ospiti che abbiamo a bordo, con i costumi, raccontiamo i personaggi che hanno fatto questa storia”, conclude Syusy. Il programma andrà in onda sul canale tematico Yacht and Sail di Sky, dove in dieci puntate verrà raccontato tutto il viaggio sulle rotte dei Popoli del mare del mare da un punto di vista storico-archeologico, oltre che delle tradizioni e delle caratteristiche dei luoghi visitati. Il materiale sarà poi tradotto in quattro lingue per essere diffuso anche in altri Paesi. “Così, renderemo più conosciuti la costa e l’entroterra pontino e la nostra storia nel mondo”, dice Rino Piccolo, direttore della Latina Film Commission. Il viaggio dalle coste del Tirreno proseguirà poi per l’ultima tappa, il sud della Sardegna.

Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica