giovedì 1 luglio 2010

Al via “Sermonet’Amo”.


Sermoneta rende omaggio al dialetto e alla propria tradizione orale. Si terrà per tutto il mese di luglio la manifestazione “Sermonet’Amo”, patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Sermoneta, per valorizzare e rendere omaggio al dialetto, ai modi di dire, alle poesie e canzoni di una volta. Si tratta di una serie di eventi ai quali hanno collaborato le associazioni di Sermoneta, tra cui l’Archeoclub, i Centri Anziani di Sermoneta, il gruppo folk Sermoneta Nova, l’Associazione Dritto e Rovescio, l’Associazione Culturale Lepanto e la Galleria d’Arte Antonio Cavallucci. Si parte domani, 2 luglio alle 18 a Palazzo Caetani con l’inaugurazione della mostra sui proverbi, filastrocche e poesie in dialetto sermonetano, a cura dell’Archeoclub, e che resterà aperta fino al 31 luglio. Sabato 3 luglio alle 18, presso la Loggia dei Mercanti, saranno recitati racconti brevi e poesie in dialetto, in collaborazione con i centri anziani del centro Storico, della Pianura e di Doganella di Ninfa e con i giovani del paese. Il commento musicale sarà curato dal Maestro Reginaldo Falconi. Il fulcro di “Sermonet’Amo” sarà il 4 luglio alle 18, presso il Castello Caetani, dove si terrà una tavola rotonda di presentazione del primo “Dizionario Sermonetano Italiano”, scritto da Dante Ceccarini Presidente dell’Archeoclub di Sermoneta.Un importante momento teatral-musicale è in programma per l’ultimo weekend di luglio. Il 30 luglio alle 21, con “Musiche e canti della nostra gente” con il gruppo folk Sermoneta Nova ed il 31 luglio alle 21 spettacolo teatrale “S’hanno rubato glio santo!”, a cura della compagnia teatrale Dritto e Rovescio. “Le associazioni di Sermoneta si sono unite per dare vita a questa manifestazione che rende omaggio alla tradizione orale di Sermoneta”, spiega il Sindaco Giuseppina Giovannoli. “E’ importante questa operazione culturale, perché rappresenta una presa di coscienza del valore sociale della lingua del luogo e sulla necessità di custodire un bene così prezioso che la storia e la cultura di Sermoneta ci tramanda da secoli”. Il ciclo di eventi promosso dalle associazioni e sostenuto dall’Amministrazione comunale rappresenta “uno stimolo a ritrovare l’uso del dialetto nelle nostre cose e nella vita sociale, riscoprendone quel meraviglioso insieme di sensazioni e sonorità”.

Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica