giovedì 17 giugno 2010

Aprilia: Revisione del contratto di servizio con l’Azienda Speciale A.S.A.M.


Aprilia 17 Giugno 2010 – Questa mattina, dalle 09.30 alle 12.30 circa, si sono riuniti i componenti delle Commissioni 3°, 5° e 7° per discutere il punto all’ordine del giorno:

· Revisione del Contratto di servizio con l’Azienda Speciale A.S.A.M (Aprilia Multiservizi).

Ad aprire i lavori, il Commissario Straordinario Avv. Fulvio Farì che ha illustrato la relazione sull’attività svolta dalla nuova gestione ricostruendo la situazione aziendale, indicando le criticità gestionali e gli interventi messi in atto per migliorare i servizi forniti con le risorse a disposizione. Nel documento è chiarito il quadro giuridico, la situazione finanziaria, le spese per il personale e il contratto di servizio. Dalla relazione, esposta dal Commissario Straordinario e dal Direttore Generale, Dr. Fabio Biolcati Rinaldi, si evidenzia la necessità di far fronte alle crescenti richieste di servizi alla persona che potrebbero essere soddisfatte tramite nuovi ingressi di personale qualificato. Una soluzione che comporta indubbiamente un aumento dei costi. Fino ad oggi, nonostante le difficoltà economiche dell’azienda, si è comunque proceduto ad un miglioramento dei servizi in termini di qualità e quantità. A tal proposito, il Dr. Biolcati ha citato alcuni esempi “Tutti gli scuolabus operanti sulle 22 linee oggi operano con l’assistente a bordo mentre, in precedenza, molte linee rimanevano scoperte. E’ stato aumentato il numero di turni effettuati per far fronte alle esigenze di manutenzione dell’asfalto ed alleviare il problema delle buche sul manto stradale. E’ stato approntato un piano straordinario per gli interventi d’estumulazione ed inumazione che sta garantendo i loculi definitivi e confacenti alle esigenze del cimitero comunale. Abbiamo sottoscritto un accordo quadro con le sigle sindacali che prevede, in caso di necessità del personale, la possibilità di attivare progetti per ore suppletive senza il pagamento della maggiorazione per lavoro straordinario, con evidente risparmio per l’azienda … “. Il nuovo contratto di servizio contempla al suo interno una revisione dei servizi già resi dall’Azienda per conto del Comune e avrà la durata di tre anni, dal 1° gennaio 2010 al 31 dicembre 2012. E’ necessario chiarire che non sono stati affidati altri servizi in attesa della corretta interpretazione dell’art. 23 bis della legge 166/09 che prevede di non poter affidare alle aziende speciali servizi a rilevanza economica. I livelli dei servizi da garantire e gli strumenti di verifica del rispetto dei livelli previsti, saranno regolati dalla Carta dei Servizi e dalle schede tecniche del servizio sociale e tecnologico da approvare insieme al contratto. Il Direttore Generale della Multiservizi ha inoltre sottolineato che, per la prima volta dal 2003, il bilancio di previsione è stato approvato dal Collegio dei Revisori dei Conti. Dubbi in merito al nuovo contratto di servizio sono stati avanzati dagli esponenti del PDL Ilaria Bencivenni e Carmelo Terzo e da Giustino Izzo dell’UDC.

Share on :

0 commenti:

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica