mercoledì 19 novembre 2008

Istituito il Parco dei Monti Ausoni


Nella seduta odierna il Consiglio regionale del Lazio ha approvato la legge sull’Istituzione del Parco Naturale dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi. “Con l’istituzione del Parco Naturale dei Monti Ausoni oggi si conclude finalmente una vicenda lunga che aspettava risposte da troppi anni – commenta Domenico Di Resta, Presidente della Commissione Sviluppo Economico, Ricerca, Innovazione e Turismo. Il Parco rappresenta infatti un’opportunità fondamentale per lo sviluppo sostenibile dei territori interessati. La difesa da interventi speculativi – spiega l’esponente pontino del Pd alla Pisana – unita a un progetto di valorizzazione economica e sociale dell’area darà, in particolare a zone interne che altrimenti vedrebbero avanzare processi pericolosi di degrado, un nuovo e significativo impulso all’intero sistema. Operare in questa direzione – continua Di Resta – significa favorire uno sviluppo infrastrutturale quando necessario e, al contempo, guardare alla difesa del patrimonio ambientale come valore da promuovere in ogni occasione possibile e come opportunità di sviluppo locale. Ecco quindi che l’istituzione del Parco naturale dei Monti Ausoni si inserisce infatti all’interno di un programma di investimenti strategici sulla qualità dell’ambiente che sta caratterizzando il mandato della giunta Marrazzo – spiega il Presidente della Commissione Turismo – che sta infatti operando per proteggere con decisione tante ricchezze naturali nella logica che valorizzare l’ambiente e le sue bellezze rappresenti, per la nostra provincia, una reale occasione di sviluppo economico, turistico ed ambientale per la provincia di Latina. Il punto di un lungo lavoro di concertazione – continua – con le parti economico e sociali con le istituzioni del territorio, grazie al quale la proposta originaria della giunta è stata migliorata, qualificata, rendendo ancor più compatibili le esigenze di salvaguardia e di sviluppo. Le zone coinvolte, già oggi sono interessate da varie misure di salvaguardia in virtù sia di direttive comunitarie sia di monumenti naturali già istituiti in passato dalla Regione, quali Campo Soriano e Acquaviva-Cima del Monte-Quercia del Monaco, e del Monumento Naturale del Lago di Fondi. Con l’istituzione del Parco, queste zone già oggi tutelate saranno inserite in una rete organica e costituiranno l’asse di un nuovo e qualificato sviluppo sostenibile del territorio. Ringrazio tutti i comitati – conclude il Presidente Di Resta – i movimenti e le associazioni che in questi anni si sono impegnati per tenere vivo il tema della istituzione del Parco degli Ausoni, che con sensibilità ed equilibrio hanno permesso di giungere ad una proposta largamente condivisa”.

Share on :

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Ottimo lavoro, complimenti, sono felicissimo di questa notizia, ho una casetta in pietra e 5000 mq che ho lasciato agli animali, ora saranno piu' tranquilli tutelati in un parco. www.robertoragno.com

Posta un commento

 
© Copyright Agropontinonotizie.com 2011 - Some rights reserved | Powered by telegolfo.com.
Template Design by cb-informatica | Published by cb-informatica and cb-informatica